Cookie Consent by Free Privacy Policy Generator

Notizie

10 Gennaio 2019

On line il nuovo portale del Patto Territoriale della Penisola Sorrentina

La società pone in essere tutte le azioni necessarie ed utili per realizzare programmi in forma organica, unitaria ed integrata, utilizzando ogni possibile canale di finanziamento a livello regionale, nazionale e comunitario.

Il Patto Territoriale Penisola Sorrentina si prefigge di seguire gli scopi generali di:

  1. La valorizzazione delle risorse ambientali e primarie del territorio, la qualificazione, il potenziamento e l’integrazione dei servizi offerti nell’ambito del settore turistico come elemento di integrazione ed attrazione di nuovi investimenti;
  2.  sviluppare l’occupazione sia nel settore di lavoro dipendente che in quello del lavoro autonomo sia nel cosiddetto terzo settore;
  3. sviluppare al massimo l’imprenditorialità con particolare riferimento alla piccola e media impresa;
  4. la qualificazione e il potenziamento del settore turistico come elemento di integrazione e attrazione di nuovi investimenti;
  5. il riequilibrio socio economico del territorio intervenendo soprattutto nelle zone rurali favorendo interventi nel settore dell’artigianato e agroindustriale;
  6. dotare il territorio di una nuova politica del mercato del lavoro e della formazione;
  7. rendere più agevole l’accesso delle imprese alla “burocrazia” consentendo semplificazioni nelle procedure amministrative adottate dai singoli enti locali.

L’individuazione dei suesposti obiettivi hanno permesso di definire le seguenti aree prioritarie di intervento, così come definiti nella relazione finale del Patto Territoriale Penisola Sorrentina redatta dal consulente tecnico Arthur Andersen MBA Srl:

SVILUPPO, QUALIFICAZIONE E DIVERSIFICAZIONE DELL’OFFERTA TURISTICA:

  1. realizzazione di servizi fieristici e convegnisti;
  2. realizzazioni di impianti turistico sportivi e terapeutici;
  3. agriturismo;
  4. ristorazione e ricettività alberghiera.

SVILUPPO, VALORIZZAZIONE E INNOVAZIONE DELL’ARTIGIANATO E DELLE PRODUZIONI DI QUALITA’:

  1. lavorazione del legno;
  2. produzione della ceramica artistica;
  3. lavorazione della carta;
  4. interventi a servizio delle imprese;
  5. interventi nel settore delle comunicazione.

SERVIZI ALLO SVILUPPO LOCALE:

  1. creazione di un tavolo permanente di job creation;
  2. attivazione di uno sportello per la creazione di lavoro autonomo e per il sostegno di lavori socialmente utili;
  3. attivazione di sistemi di formazione continua e formazione strategica;
  4. creazione di banche del tempo.

PMI & COOPERAZIONE,:

  1. attivazione di sistemi di formazione sulla gestione di impresa;
  2. azioni di orientamento alla costituzione di cooperative di gestione.

RISORSA MARE: valorizzazione dei siti a tutela della risorsa mare anche attraverso nuove iniziative che sappiano promuovere una nuova e più efficace cultura di difesa e tutela di tale risorse.

In sede di bando per la selezione dei progetti di investimenti per le iniziative imprenditoriali del Patto, depositato il 17 maggio 1999 presso lo studio del Notaio Grosso, la finanza complessiva del patto è stata suddivisa nelle seguenti misure:

  • Turismo e Tempo libero 30%;
  • Artigianato e produzioni di qualità 17,5%
  • Ruralità ed ambiente 17,5%;
  • Servizi allo sviluppo locale 10%;
  • Pmi e cooperazione 15%;
  • Risorsa mare 10%

Ultimi articoli

Notizie 21 Giugno 2020

Mobilità gentile

Percorso di crescita per l’area Penisola Sorrentina, “Progettazione Gentile” per uno sviluppo Europeo.

Notizie 7 Dicembre 2019

Turismo 4.0 Una nuova prospettiva per la penisola sorrentina

LUNEDI 16 DICEMBRE 2019  ORE: 17:00 ISTITUTO SS TRINITÀ E PARADISO.

Notizie 10 Gennaio 2019

On line il nuovo portale del Patto Territoriale della Penisola Sorrentina

La società pone in essere tutte le azioni necessarie ed utili per realizzare programmi in forma organica, unitaria ed integrata, utilizzando ogni possibile canale di finanziamento a livello regionale, nazionale e comunitario.

torna all'inizio del contenuto